Rinunciare al Ponte?

Perchè non fare dell’adeguamento alle norme antisismiche e alla sostenibilità ed efficienza energetica in edilizia un volano per rimettere in moto l’economia? Il buon senso suggerirebbe di destinare a questo scopo anche i soldi per il Ponte, rinviando a tempi migliori la realizzazione di un’opera sempre meno prioritaria alla luce degli ultimi fatti di cronaca.

Repubblica di oggi riporta un interessante articolo in materia di costruzioni antisismiche.

Lascia un Commento